CD INCONTRI
(2010)

ALEA, in occasione dello svolgimento del progetto INCONTRI nell’anno 2010, ha realizzato la produzione di un CD divulgativo con musiche per organo (a 2 e a 4 mani) e flauto. Gli intepreti sono i seguenti soci di ALEA: Valerio Fasoli (Padova – Taggia – Stuttgart), flautista; Sayaka Toyama (Osaka – Stuttgart); Marco Bidin, organo e direzione artistica. Gli artisti hanno inciso musiche di Luciano Berio, Isang Yun e, in collaborazione con i compositori stessi, di Sukhi Kang e Kyung Hwa Chae. 

Il CD INCONTRI 2010 è disponibile gratuitamente su richiesta (disponibilità limitata) 

THEREAFTER – Brano per organo ed elettronica
(2012-2013)

In occasione del primo Master in Musica Contemporanea per Organo dell’Università della Musica di Stoccarda, ALEA ha commissionato al noto compositore britannico John Palmer la composizione di un brano per organo a canne e musica elettronica. L’abilità tecnica e la forza creativa di John Palmer si uniscono alla passione per la ricerca timbrica dell’organista friulano Marco Bidin, già interprete di alcune pagine cembalistiche dello stesso compositore. La prima esecuzione di “Thereafter” è stata realizzata il 20 febbraio 2013 alla sala concerti dell’Università della Musica di Stoccarda ed è ascoltabile online su youtube. 

Geistliche Abendmusik
Chiesa Protestante Gnadenkirche di Heumaden (Stuttgart – D) 
(2009-2013)

 

Esecuzione di musica sacra vocale e strumentale integrata nella liturgia, con lettura di testi teologicamente significativi e canto dei corali da parte dell’assemblea. Il fine del progetto è stato creare una situazione esemplare di partecipazione creativa e attiva dell’assemblea nell’attività artistica legata al momento liturgico.

Progetto internazionale pluriennale (dal 2008) 

INCONTRI – Cultura orientale e occidentale nella musica contemporanea 

Collaborazione fra artisti di provenienza internazionale tramite la realizzazione di iniziative volte alla ricerca di convergenze in culture geograficamente distanti.
Concerti, lezioni-concerto, seminari, laboratori, composizione di musiche e prime esecuzioni assolute, produzione di CD divulgativi ecc.

Fine del progetto: riscoprire la nostra identità culturale alla luce del confronto costruttivo con altre culture e sensibilità grazie ad esperienze artistiche profonde e innovative.
Dal 2010 ALEA sostiene e coordina le attività del progetto “INCONTRI.

INCONTRI – Scuole (dal 2011)
Scuole Primarie di San Vito al Tagliamento (PN).

Progetto integrativo di approccio alla musica, in particolare quella contemporanea vista come espressione artistica policulturale.
Fine del progetto: sviluppare una sensibilità verso l’arte come linguaggio universale, nello specifico la musica antica e quella contemporanea internazionale e le discipline ad essa collegate, inserite nel quadro di un processo formativo completo degli scolari. Cos’è la musica? Possiamo “capire” la musica? Ci sono collegamenti fra musica e matematica, letteratura, sport? Come si ascolta un concerto? Queste sono alcune delle tematiche affrontate dal progetto: è dunque un viaggio alla scoperta di nuove ed antiche sensibilità, per giungere alla consapevolezza della musica come nostro patrimonio umano, culturale ed artistico del presente e del futuro.

Appuntamenti di Musica Sacra (dal 2010)
Chiesa di S.Giacomo, Savorgnano di S. Vito al T. to (PN)

Accompagnamento liturgico all’organo a cura studenti avanzati assistiti da un organista esperto); un laboratorio (corso teorico-pratico) di interpretazione della musica contemporanea per organo. Fini del progetto: creare dei momenti di formazione e di espressione artistica per giovani organisti; valorizzare il nuovo organo (2009) della chiesa di S.Giacomo nell’utilizzo litugico. Gli Appuntamenti di Musica Sacra sono un progetto pluriennale organizzato da ALEA in collaborazione con la Parrocchia di Savorgnano, il Conservatorio di Udine (referente: prof. Delle Vedove) e l’Ufficio Liturgico Diocesano di Pordenone.

INCONTRI – Call for scores (dal 2013)
Concorso di composizione organistica per studenti di istituzioni in Asia

Fine del progetto: sensibilizzare le nuove generazioni di compositori asiatici alla scrittura per l’organo a canne, ancora poco diffuso al di fuori dell’Europa.
Per il 2017 è stata instaruata la collaborazione con il Conservatorio Centrale di Pechino tramite il prof. Guoping. La giuria è composta da: Marco Bidin, organista e compositore; Carlo Forlivesi, compositore, organista ed esperto di musica etnica asiatica; Jia Guoping, compositore. Verrà selezionato uno studente, al quale sarà assegnata una borsa di studio. Il brano vincitore verrà eseguito in prima assoluta nel concerto INCONTRI del 2018.

Concerto di beneficenza (dal 2009) Santuario Madonna delle Grazie di Cordovado (PN)

Fini del progetto: valorizzare il prestigioso antico organo a canne del Santuario; creare per giovani cantanti e strumentisti un’occasione di esprimersi e presentare, affiancati da musicisti esperti, un repertorio specialistico in una situazione di concerto professionale; raccolta di offerte (libere) per la Caritas.

ALEA ha inserito dal 2011 questo progetto fra le proprie iniziative avviando così una programmazione a lungo termine per presentare una proposta originale e del più alto livello artistico anche grazie alla gentile collaborazione con ANTIQUA, ILMA, il gruppo vocale Dolcissimi Legami e con il m°Gian Paolo Fagotto, noto interprete ed esperto di musica vocale antica

Nuove Musiche (dal 2011) Educazione musicale

Momenti di ascolto e riflessione sulla musica del XX e XXI secolo: analisi del rapporto compositore /interprete/ pubblico, cenni storici, tradizione nella musica contemporanea e innovazioni nella musica antica.
Fine del progetto: sensibilizzazione, tramite un percorso informativo progressivo, di un pubblico non solo specialistico verso la cosiddetta musica contemporanea.
Questo progetto pluriennale è stato avviato nel 2011 con un incontro introduttivo
presso il Ridotto del Teatro Comunale “Pier Paolo Pasolini” di Casarsa (PN). La presenza di un pubblico numeroso, attento e attivo nelle discussioni ha dimostrato la validità e la comprensibilità delle tematiche trattate, incoraggiando ALEA a proseguire e a sviluppare ulteriormente il progetto.

Cantate Domino (dal 2015) Concerto commentato
La divisione fra pubblico e compositori avvenuta nel XX secolo e la conseguente reazione, ovvero il rifugiarsi nella ricerca dei classici o della musica popolare (in senso lato) ha portato a vedere la musica contemporanea come distante e incomprensibile. Oggi, un secolo dopo gli inizi di tale spaccatura, viviamo in una società sempre più multiculturale e complessa: le esperienze artistiche profonde possono aiutarci a comprendere le diversità e a riscoprire la nostra identità culturale alla luce del confronto costruttivo. In questo senso, valori e tradizioni non sono statici e relegati ad una visione malinconica del passato, ma entrano dinamicamente a far parte del nostro presente ed evolvono per le future generazioni.
Antiche musiche e testi contemporanei (dal 2015) Pieve di S.Martino, Cercivento (UD)
Lettura di testi teologici in Friulano, commentati da brani tratti dal repertorio vocale e organistico antico.
CD INCONTRI 2017
CD divulgativo di musica acusmatica (elettronica) In collaborazione con il prof. Daniel Quaranta (Università di Paranà e Rio de Janeiro)